Cosa mangiare in Puglia?

diamo uno sguardo su cosa mangiare in Puglia.

Siete in puglia? vediamo insieme cosa mangiare nella splendida puglia tra tradizione e sapori.

Cosa mangiare in Puglia? lungo tutto il tacco ecco i piatti tipici, le ricette tradizionali, i prodotti tipici e i luoghi dove trovarli.

Nella regione dove per eccellenza è assolutamente vietata la parola “dieta” ti portiamo alla scoperta dei piatti più tipici, delle ricette più antiche, dei prodotti a km 0 meno di 0 e di tutto ciò che di più genuino e pugliese ci sia.

Lungo tutto il tacco, un viaggio attraverso le meraviglie di Puglia. Tutte da gustare.

Pane, focacce, melanzane alla capuzzella , pizze di patate, salumi e latticini.

Carni, olive in tutti i modi, frutti di mare e panzerotti. Ancora, orecchiette, cavatelli e tutti i diversi tipi di pasta fresca.

E dulcis in fundo le meravigle dolci, i pasticciotti, cartellate, cupeta, frolle e taralli dolci.

Ma non è tutto, perché il vero menù pugliese prevede un’infinità di piatti, che ad assaggiarli tutti non basterebbero anni. Dai più antichi ai più rivisitati e contemporanei. Per non parlare degli ottimi liquori fatti in casa e dei pregiati vini. Scoprili tutti!

Siete pronti per il tour gatronomico?

Vediamo insieme cosa mangiare in Puglia.

Partirei con la focaccia.

focaccia-barese-ricetta

Alta, morbida, e dai bordi super croccanti, Fatta con pochi e semplici ingredienti genuili come L’olio extravergine di oliva, farina, sale, la focaccia pugliese è sicuramente un prodotto tipico da assaggiare se siete in vacanza in Puglia

le olive.

olive-pugliesi

In Puglia sono l’aperitivo per eccellenza, da gustare in compagnia in un bar prima del pranzo, accompagnate dagli altri snack come taralli e bruschette al pomodoro e rucola, o semplicemente in famiglia prima del pranzo.

Le olive di puglia sono preparate in molteplici modi, in alamoia, alle erbe aromatiche, sotto sale o comunque sapientemente aromatizzate in base a usi e costumi dei propri paesi.

L’olio extravergine di oliva.

Come non poter parlare dell’olio dopo le olive?

La puglia è conosciuta in tutto il mondo anche per la ricca produzione di olive da olio oltre quelle da tavola. L’olio extravergine è frutto di un esperienza millenaria tramandata di generazione in generazione.

Col passar del tempo la modernizzazione ha fatto si che l’olio diventasse un alimento pregiato viste le innumerevoli bottiglie raffinate che lo contengono.

L’extravegine di oliva Madrepuglia per esempio, è entrato armai a far parte della categoria “BOMBONIERE PER MATRIMONI” grazie al suo packaging in ceramica elegante e raffinato ma soprattutto personalizzato all’occorrenza

olio-evo-bio-regalo-idea

idea regalo in orcio olio extravergine

IL Pane.

il-pane-di-altamura

Vogliamo parlare del pane? La puglia è piena di piccole attività come Panifici artigianali o grandi aziende di prodotti da forno tra cui il Pane.

Sicuramente il pane più conosciuto in tutto il mondo è il Pane di Altamura che ha anche conseguito l’ambitissimo riconoscimento D.O.P. e per i nostri lettori vi linkiamo la ricetta che per noi è la migliore qui ma sicuramente tutto il pane della nostra terra è da assaggiare almeno una volta se vi trovate a passare come turisti o ospiti.

Al mattino l’odore inconfondibile dei forni che preparano il pane, inebria le strade della citta, quindi come non assaggiare il nostro pane con un filo di olio extravergine di oliva o con un buon pomodoro e un pizzico di origano? Provatelo!

I taralli pugliesi

Gli stessi forni che producono il buon pane, con molta maestria producono i taralliun prodotto tipico della nostra terra. Maestri nella produzione di taralli sono i mastri fornai di Andria e se vi trovaste a passare chiedete pure a qualsiasi fornaio della zona un sacchetto di bontà.

I Taralli sono a base di ingredienti semplici come farina, olio extravergine d’oliva, vino bianco, sale e semi di finocchio. I nostri taralli sono interamete preparati come antica ricetta pugliese e vengono fatti a mano uno alla volta proprio per esaltare il gusto della tradizione.

In puglia nel corso degli anni i taralli sono diventati un vero e proprio snack da consumare in ogni momento della giornata, in casa, in ufficio o nei party il tarallo è diventato lo snack per eccellenza. I taralli pugliesi sono perfetti come aperitivo accompagnati da un buon bicchiere di vino rosso ma sono l’ideale anche se gustati con formaggi e salumi.

I Panzerotti Baresi

panzerotti baresi

panzerotti baresi

Un vero e proprio must della tradizione culinaria pugliese.

Fritto o al forno? E’ solo l’unico dilemma dei pugliesi.

Ovviamente nella prima variante non ha eguali. Il panzerotto spicca e regna tra i vari street food migliori al mondo. Irrinunciabile per un pugliese doc ma anche per chi, assaggiandolo per la prima volta, torna a rivivere l’esperienza.

Indimenticabile. E c’è addirittura chi parla di una precisa posizione da assumere mentre si addenta il panzerotto. Ebbene sì. Al suo interno ha un cuore di pomodoro e mozzarella filante tanto buoni quanto capaci di ustionare e colare al primo morso.

Dunque, il suggerimento è quello di posizionarsi a gambe divaricate e busto leggermente sporto in avanti. Solo dopo aver assunto questa posizione si potrà procedere al fatidico morso. Meglio star attenti e non far colare il ripieno, ma se proprio dovesse accadere almeno così non ti scotterai e sporcherai.

Le Pettole

pettole pugiesi

A proposito di Frittura… la Puglia non sa e non può rinunciare. Specialmente nella vigilia dell’Immacolata o di quella di Natale o di Capodanno e per tutto il periodo natalizio.

Tonde, tutte perfettamente uguali e soffici. Semplici o insaporite da capperi e cipolla, dolci e immerse nel vincotto o miele. Insomma, di pettole ce n’è per tutti i palati.

trovi la ricetta autentica Qui.

Il vino IGT.

vino-bianco-rosso-

Il vino IGT pugliese è diventato un altro traguardo importante raggiunto dalla Puglia. Con i suoi vastissimi vigneti e le sapienti mani che li coltivano il vino pugliese si conferma un prodotto di altissima qualità.

Intenso e profumato. Il vino in Puglia è una certezza. Da Nord a Sud, per accompagnare pasti caldi, aperitivi o dolci, ma soprattutto per accompagnare gli amati taralli.

Cosa mangiare in Puglia? Le orecchiette
cucina-puglliese-orecchiette

Sempre quelle di nonna! Rigorosamente loro. Fatte a mano con amore e dedizione, perché non sia mai che la nonna ti veda un po’ “sciupato”.

Con le cime di rape e la mollica di pane fritto a completare, o con il ragù di carne e gli involtini, o ancora con un sughetto fresco profumato al basilico e completato da una spolverata di cacio ricotta.

Le orecchiette rappresentano il pasto principale delle domeniche Made in Puglia, oltre a quello di ogni qual volta si voglia presentare la propria Terra o far un figurone. Belle e buone, a nonna! Buonissime. Talmente tanto da chiedere il bis.

baccala fritto

 

baccala-fritto-puglia

 

Tenero e croccante allo stesso tempo.
Dall’irresistibile scioglievolezza, tanto che un boccone tira l’altro fino a svuotarne completamente la ciotola. Tagliato a bocconcini,rotolato nella pastella e poi tuffato nell’olio bollente meglio se olio extravergine di oliva rappresenta uno dei sapori cardine da gustare nel periodo natalizio.

Non solo a Natale, eh! Il baccalà fritto, in realtà, lo si può mangiare sempre e alle volte viene inserito anche all’interno di fritture miste di mare e come antipasto nei migliori ristoranti di Puglia

La purea di fave

 

purea-di-fave

 

Immancabili sulle tavole pugliesi le nostre signore fave. Cremose e accompagnate dalla cicoria.

Un piatto unico da gustare fino alla scarpetta se cosi si può dire. Le fave sono ideali se accompagnate da verdura oppure da qualsiasi altro tipo di vegetale.

Ta tutti i peperoni, la zucchina alla poverella, le melanzane e via dicendo. Le fave rappresentano uno di quei pasti da condividere assolutamente con le persone con le quali si ha più piacere a star a tavola. Il motivo? Specialmente se ricche di vari contorni richiedono una certa tempistica per essere gustate al meglio. Quelle di nonna? Con i tocchetti di pane più duro all’interno. Una goduria per occhi, cuore e palato.

Il nostro consiglio è sempre quello di accompagnare qualsiasi piatto con del buon olio extravergine di oliva.

Le melanzane alla parmigiana

 

melanzane-alla-parmigiana

Tanti morbidi strati di melanzane fritte in olio extravergine di oliva, con prosciutto cotto e mozzarella e ricoperti per ogni strato da sugo fatto in casa come da tradizioni e parmigiano grattuggiato.

La parmigiana di melanzane è un piatto che non può mancare nella cucina pugliese, fatto con ingredienti semplicissimi è ottima se accompagnata da un buon vino rosso IGT Puglia.

I latticini e mozzarelle.

mozzarelle-andria-puglia

Arriviamo al piatto forte, tipico della Puglia la mozzarella e i derivati del latte ( Latticini ) sono prodotti tipici saggiamente perfezionati nel tempo dai maestri caseari del territorio.

In tutte le loro forme, Mozzarelle, Burratine, Giuncata, Formaggi freschi, Formaggi Stagionati, vengono preparati in tutte le forme e in tutti i gusti tipo Formaggi alla rucola o treccioni al vino rosso ecc…

Se siete in puglia, fermatevi ad Andria patria indiscussa della mozzarella e i derivati del latte.

Il capocollo di martina franca.

capocollo-martina-franca-puglia

Martina Franca ne è la sua patria d’origine, ma il capocollo d’eccezione lo si può gustare in ogni zona della Puglia. Come antipasto o in un buon pezzo di focaccia il capocollo di Martina Franca è diventato famoso in tutta Italia e on solo, per la sua scioglievolezza e la sua premiata qualita’