TARALLI PUGLIESI? ECCO COME FARLI A CASA

I TARALLI PUGLIESI ? RICETTA FACILE DA FARE  A CASA COME IN PANIFICIO.

Di sicuro avrete sempre sentito parlare dei Taralli Pugliesi e della loro bontà, ma non avete mai provato a farli a casa per la vostra famiglia.

Oggi vi sveliamo alcuni dei nostri segreti per realizzare Tarali Pugliesi fatti in casa, buoni come quelli di Madrepuglia.

Esistono tante versioni: classici all’olio, aromatizzati con finocchietto o peperoncino, fino ad arrivare a versioni piú elaborate e sorprendentemente buone!

Io qui vi propongo la ricetta classica, da cui potrete partire per sperimentare nuovi gusti e sapori! Sono molto semplici da realizzare, ci vuole solo un po’ di pazienza per la cottura, Pochi ingredienti per uno dei prodotti piú tipici d’Italia!

Pronti ad avere i Taralli pugliesi sempre a portata di mano ? Ecco come farli a casa. Iniziamo:

  • preparazione 30 minuti

  • cottura 45″ minuti

  • Difficoltà Bassa

  • Bontà infinita

  • Spesa Minima

INGREDIENTI PER  CIRCA 200 TARALLI PUGLIESI 

· 1000 gr di farina 00

· 350 gr di Olio evo

q.b. pepe (o semi di finocchio)

20 gr di sale

· 400 ml di vino bianco secco

Taralli Tradizionali con semi di finocchio

Preparazione:

Versate in una ciotola la farina e aggiungete l’olio extravergine di oliva MADREPUGLIA, il sale, il pepe (o i semi di finocchietto) e infine il vino bianco. Impastate tutto e quando sarà ben amalgamato trasferite il tutto su di un piano di lavoro impastando per almeno 20 minuti fino a che il composto sarà liscio ed elastico.

Ponete l’impasto in una ciotola e copritelo con della pellicola, quindi fatelo riposare per almeno mezz’ora al fresco.

Trascorso il tempo indicato dividete l’impasto in pezzetti del peso di 7-8 gr l’uno e con il palmo della mano ricavate dei bastoncini del diametro di 1 cm circa lunghi 8 cm.

Unite le due estremità del bastoncino per formare un cerchio o una goccia. Ponete tutti i taralli ottenuti su di un canovaccio pulito e poi portate a bollore un tegame contenente dell’acqua: buttateci dentro una dozzina di taralli per volta.

Non appena i taralli verranno a galla scolateli e adagiateli in un vassoio foderato con un canovaccio pulito.

Trascorso un minuto mettete i taralli su di una teglia foderata con carta forno  e infornateli in forno già cald a 200 ° per circa 30 minuti (o fino a che non saranno appena dorati). Si consiglia il metodo ventilato.

Estraete i taralli dal forno, toglieteli dalla teglia e lasciate raffreddare completamente i taralli prima di gustarli.

IL SEGRETO DEI TARALLI  MADREPUGLIA:

Per ottenere dei taralli friabili e gustosi è consigliabile utilizzare Olio extravergine di oliva di qualità superiore e non olio di manifattura europea.

Più Olio si utilizza nell’impasto più i taralli risulteranno friabili e croccanti allo stesso tempo. Noi di Mafrepuglia utilizziamo Olio extravergine di oliva delle nostre culture a basso contenuto di acido oleico per conferire al tarallo un aspetto dorato e ricco di sentori della terra di Puglia.

Inoltre un altro elemento da non sottovalutare è il vino bianco che deve essere armonioso ma allo stesso tempo secco.

INFINE: Il segreto dei nostri taralli stà nella passione e nella ricerca di ingredienti di altissima qualità.

IN CONCLUSIONE

Per realizzare questa fantastica ricetta dalle origini pugliesi sono sufficenti pochi ingredienti ma di altissima qualita come ad esempio l’olio extravergine di oliva, un buon vino bianco come ad esempio lo Chardonnay ma è sufficente utiizzare del buon vino italiano, farina tipo “00” e sale ed il gioco è fatto.

Buon appetito!!!

shop